Sono molti i Comuni che in questo periodo guardano a soluzioni per la mobilità sicura e sanificata. L’emergenza Covid ha causato gravi ripercussioni sul sistema scolastico e costretto a riprendere le lezioni a distanza, che sono al centro delle discussioni di questi giorni.

Sebbene esistano tentativi di potenziare il trasporto scolastico, come l’esempio annunciato il 26 ottobre della regione Toscana che ha ipotizzato l’utilizzo di autonoleggiatori e bus turistici, resta evidente che si sta agendo su un tema di distanziamento e non di sanificazione e sicurezza.

Lo dicono anche i genitori intervistati, i cui dati rilevati nella ricerca nazionale “Il futuro degli spostamenti” realizzata da TFB Research per conto della nostra società, indicano che 3 genitori su 10 sono preoccupati di mandare i figli a scuola sui trasporti scolastici. (Prima della pandemia erano 8 su 100).

Ma cambierebbe davvero qualcosa potenziare i mezzi tenendo invariate le norme di sanificazione?

Gli utenti già lamentavano una carenza di un sistema che assicurava sicurezza per il trasporto collettivo. Il 26,67% degli intervistati dichiarava, infatti, che per loro era indispensabile un protocollo di sanificazione (56.67% molto importante, 11, 67% abbastanza importante) chiaro e trasparente e che senza queste garanzie mancava la fiducia per l’utilizzo.

La ricerca evidenzia altresì che la priorità di sanificazione per i mezzi dedicati al trasporto scolastico raggiungeva ben il 77% dei consensi e che era considerata una attività indispensabile già a giugno-luglio 2020.

Quali soluzioni possono essere introdotte oggi per una sanificazione continua dei mezzi di trasporto pubblico?

Partendo dal presupposto che gli utenti preferiscono nel 63,33% un ambiente sanificato costantemente è evidente che grazie all’azione della fotocatalisi si può raggiungere con successo l’obiettivo.

Ecco perché Mussa e Graziano Srl ha studiato da tempo un sistema integrato per la sanificazione; una soluzione all’avanguardia che preserva la qualità dell’aria interna dei mezzi e assicura, inoltre, che tutte le superfici interne siano sanificate costantemente.

Il nostro progetto Healthy Bus contrasta il virus e offre diversi benefici come assicurare l’impegno delle aziende e dei comuni per la sicurezza e sanificazione dei mezzi e scuolabus e ridurre gli impatti sui costi per le pratiche giornaliere di sanificazione.

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina Healthy Bus Project oppure richiedi maggiori informazioni.